test

CAMMINATA di NATALE – MONTE SUMMANO

Fiorenzo Greggio - Presidente Associazione Bravehearts

Anche quest’anno, la classica Camminata Natalizia del “Monte Summano” avvenuta il 19 dicembre Piovene Rocchette – Monte Summano ha visto la partecipazione di alcuni di Noi; Fiorenzo, Francesco ed Alberto, armati di buon/discreto allenamento ma sicuramente di grande spirito di partecipazione hanno onorato i nostri colori con un percorso di circa 1000 metri di dislivello in meno di tre ore.

Non è questo però lo spirito dell’iniziativa ne tantomeno il nostro, non è una gara ma una manifestazione di grande partecipazione dove alla fine della camminata, arrivati sul pianoro dove è stata realizzata la piccola chiesetta di montagna, si è potuto partecipare alla Santa Messa ed al falò che ha seguito la funzione riscaldando gli animi ma anche i corpi infreddoliti; A contribuire in maniera determinante al “riscaldamento”, oltre al grande falò, sono stati anche i bicchieri di “vin brulè” che hanno ridato calore ed energia alle stanche membra di tutti permettendo così l’ultima ascesa di circa altri 200 mt. di dislivello fino alla statua del Cristo Salvatore; Una fiaccolata quest’ultima di grande suggestione che ha disegnato sulla montagna una traccia ininterrotta formata dalle persone che vi hanno partecipato e che così non solo idealmente ma anche fisicamente hanno costituito un unico segno luminoso.

Una manifestazione che consolida lo spirito e la passione per la montagna alle suggestive centenarie tradizioni che la compongono e che ogni anno porta centinaia e centinaia di persone di tutte le età, sesso ed estrazione sociale alla silenziosa ed ordinata partecipazione perché questo è lo spirito che la montagna insegna e che il calore del falò e delle bevande calde contribuiscono a consolidare.

banner-newsletter-summano

Purtroppo la vicinanza al Natale ed i molteplici impegni ed eventi che ciò ha comportato per ogni uno di noi non ha permesso una nostra folta partecipazione ma ritengo che ciò debba essere “sentito” come un evento di spirito più che un evento sportivo o di partecipazione corale ed è su questo aspetto che ritengo, anche per gli anni a venire, si debba fare riferimento; La nostra manifestazione raccoglie, per i vari aspetti che la compongono, ogni e qualsiasi esperienza e necessità personale che poi in gruppo viene condivisa ed è su questi presupposti che “l’aggregazione sociale” assume una sua valenza ed importanza; Non il numero dei “corridori” né i loro obbiettivi specifici ma innanzitutto una serie di nuove relazioni sociali, anche sportive essendo comunque una attività motoria a “farla da padrona” ma non solo questo; La Camminata del Monte Summano assume quindi per chi vi partecipa una valenza mistica, spirituale nella quale la persona ritrova se stessa e condivide con molti altri quei valori semplici ma importanti che sono ben rappresentati, a volte anche in maniera cruda, dai molti aspetti della montagna e dalle sue manifestazioni ed usanze.

Era questo un momento di unione che poteva rappresentare, per qualcun altro/a, un importante momento di grande contatto e guida spirituale ben oltre ad ogni piccolo ed insignificante impedimento o paura.

 

Presidente “Associazione Bravehearts” – Promotrice della “CORRI col CUORE”
FIORENZO GREGGIO

Nessun commento.

Inserisci un commento sull'articolo

Devi essere registrato logged in per inserire un commento.